Fisioterapia Domiciliare a Roma

Contrattura del Trapezio e portare la borsa su una spalla 1

Portare la borsa su una spalla può causare la contrattura del trapezio?

Sono stati svolti molti studi per rispondere a questa domanda, tutti hanno portato alla medesima risposta affermativa.

Andiamo più nello specifico . .

Cos’è il trapezio?

E’ un muscolo che si trova tra il collo e le clavicole.

Ha moltissime funzioni, permette i movimenti del collo e quelli delle clavicole, ha un ruolo fondamentale per la postura della colonna vertebrale quando siamo in piedi.

E’ comune avere delle contratture che lo interessano.

Cos’è una contrattura?

E’ una lesione del muscolo, quando viene sollecitato nel modo sbagliato.

E’ considerata una lesione non grave.

Può accadere quando pratichiamo dell’attività sportiva senza aver riscaldato opportunamente il muscolo, quando stiamo nella stessa posizione per troppo tempo (ad esempio davanti al pc per lo smartworking) o quando sovraccarichiamo la muscolatura con troppo peso.

Cosa accade nel nostro caso?

Portando la borsa solo una spalla, si crea una situazione di squilibrio che comporta una postura scorretta.

Ciò comporta un sovraccarico del trapezio dal lato in cui è appoggiata la borsa, questo subisce un’attivazione muscolare superiore rispetto a quella valutabile dal lato senza peso.

Quali sono gli effetti?

Gli effetti possibili sono molteplici, quelli più comuni sono: dolore all’altezza del trapezio, rigidità muscolare, mal di collo (torcicollo), mal di testa, mal di schiena..

Anche visivamente possiamo osservare delle differenze, la spalla interessata, infatti, avendo il muscolo contratto, tenderà ad essere più alta rispetto a quella senza contrattura.

Come intervenire e prevenire?

L’intervento ottimale è quello di sostituire la borsa, che si può appoggiare solo da un lato, con uno zaino, che appoggia il proprio peso su entrambe le spalle, in modo da non creare squilibri. Nel caso in cui non fosse possibile consigliamo di non portare troppo peso all’interno della borsa, non portarla per troppo tempo e di cambiare la spalla di appoggio spesso, in modo da evitare squilibri.

Consigliamo delle terapie fisioterapiche specializzate, volte allo scioglimento della contrattura.

Intervento fisioterapico contrattura trapezio

Consigliamo la lettura di:

“Ernia del disco”

“Quando il mal di schiena colpisce i più piccoli”.